Dopo la serie di incontri divulgativi tenuti con gli studenti delle Università di Bari e Foggia, l’impegno Bluleaf® nella formazione diventa realtà, grazie alla Convenzione stipulata con il Dipartimento di Scienze del Suolo della Pianta e degli Alimenti (DISSPA) e L’Università degli Studi di Bari.

L’impiego Bluleaf® al servizio delle nuove generazioni di agronomi comincia a prendere forma, si è infatti realizzata proprio in questi giorni l’installazione di una stazione agrometeorologica presso l’Azienda Agricola Martucci (Valenzano) prevista appunto nella Convezione .

La Convenzione mette nero su bianco gli obiettivi promossi e condivisi da Bluleaf® e dagli organi di formazione, ovvero da una parte, la promozione di attività di orientamento\tirocinio per gli studenti e dall’altra l’impiego di nuove tecnologie informatiche ed elettroniche per le specifiche attività di ricerca e sperimentazione, promosse dal Dipartimento.

Un impegno doppio, quindi, che coinvolge da un lato gli studenti e dell’altro la Ricerca Universitaria, mettendo a disposizione di tutti l’esperienza Bluleaf®, che diventa strumento contemporaneamente di formazione e ricerca.

Cosa aspettarci dalla rivoluzione dell’Agricoltura 2.0? E come integrare i DSS nella vita di campo?

Sono le domande a cui si inizierà a dare una risposta, attraverso le attività promosse proprio dalla Convezione.

Tra quelle previste per questo primo anno, Bluleaf® supporterà le attività sperimentali del Prof. Marino Palasciano del DISSPA in merito all’ottimizzazione dell’irrigazione dei fruttiferi (mandorlo, ciliegio, ecc..).

Le attività in agenda sono molte e la strada per accompagnare gli agronomi di domani è lunga, ma grazie alla stretta collaborazione con enti di questo calibro, ci auspichiamo un futuro radioso per l’Agricoltura 2.0.